1. loading
  1. loading
  1. loading
  1. loading

        IL 2 OTTOBRE È LA FESTA DEI NONNI  regalo per la festa dei nonni 
PER LORO PREFERITE ACQUISTI DEDICATI, DA SCEGLIERE E SELEZIONARE CON CURA E AMORE

Come smacchiare la cravatta di seta

Come smacchiare la cravatta? Avete maldestramente macchiato la cravatta di olio a cui tenete tanto e adesso non sapete come rimuovere quella maledetta chiazza? Niente paura, analizziamo innanzitutto di che macchia si tratta e seguite attentamente i nostri consigli.

Come smacchiare la cravatta. Vedi come eliminare una macchia dalla cravatta di seta. Cravatta macchiata di olio.

Vediamo come smacchiare la cravatta: le cravatte non devono essere assolutamente lavate in acqua. Tra l'acqua e la pura seta intercorre lo stesso rapporto che può esserci, ad esempio, tra un fiammifero e una sostanza infiammabile! È indicato, quindi, un lavaggio a secco presso una lavanderia specializzata poiché per una pulizia perfetta è necessario smontare la cravatta, stirare separatamente le sue parti e rimontarla a regola d’arte (1).

Andiamo adesso nel dettaglio di come pulire una cravatta. Vi facciamo alcune raccomandazioni per preservare al meglio i vostri gioielli di seta:

  • prima di conservare una cravatta spazzolatela utilizzando una spazzola dalle setole morbide e se è un pò sgualcita appoggiatela al vapore del ferro da stiro e con il vapore stesso le piegature andranno via;

  • la macchia sulla cravatta di seta va rimossa immediatamente, poiché le macchie penetrano nel tessuto velocemente;

  • se la cravatta è macchiata di unto, strofinate la parte con un panno imbevuto di trielina, coprite la macchia con del borotalco, attendete circa dieci minuti che si asciughi per bene ed il borotalco assorba tutto il grasso, spazzolate energicamente e vedrete che la macchia svanirà come d’incanto (a volte sono necessarie diverse applicazioni); per macchie più difficili, quali inchiostro o sugo, è indicato l’utilizzo di uno smacchiatore ma non direttamente sulla macchia poiché le sostanze chimiche potrebbero sbiadire i colori;

  • se la vostra cravatta si è macchiata di gelato, o di caffè, o di liquore, o di qualche liquido particolarmente zuccherino, strofinate la parte con acqua tiepida, la macchia andrà via;

  • ricordate che le cravatte non vanno mai stirate senza nessuna protezione, non bisogna mai posare il ferro sul tessuto ma vaporizzare solo il vapore, oppure prima di appoggiare il ferro a temperatura moderata bisogna coprirle con un panno di cotone umido (2).

Nota (1) : (Fonte: Piccola Enciclopedia della Cravatta – Rizzoli Editore)
Nota (2) : (Fonte: Google)

VADEMECUM DELLE MACCHIE

Di seguito vi forniamo un vademecum per debellare ed eliminare le macchie più frequenti dalle cravatte : 

MACCHIE DI BITUME O NAFTA
Su cotone, lana, seta, viscosa e sintetici: ammorbidire con burro e poi tamponare con trielina o benzina.

MACCHIE DI FULIGGINE
Su cotone, lana, seta, viscosa e sintetici: rimuovere lo strato cospargendolo di sale fino e scuotere il tessuto dopo pochi minuti. Tamponare con trielina e lavare come di consueto.

MACCHIE DI BIRO O INCHIOSTRO
Su cotone, lana, seta e viscosa: mettere sotto il punto macchiato della carta assorbente e tamponare con alcool puro; 
su sintetici: tamponare con trielina, oppure usare un tampone imbevuto di acqua e succo di limone. Successivamente lavare tutto il capo per eliminare ogni possibile alone.

MACCHIE DI SMALTO PER UNGHIE
Su cotone, lana, seta, viscosa e sintetici: assorbire immediatamente con carta o cotone idrofilo. Tenere un tampone assorbente sotto la macchia e tamponare da sopra con acetone puro (se il tessuto lo permette).

MACCHIE DI THÈ O CAFFÈ
Tessuti bianchi di cotone: trattare con acqua e candeggina delicata o con acqua ossigenata e poi risciacquati con acqua. Tessuti bianchi di seta o lana, fibre artificiali (viscosa) o sintetici: tamponare la macchia con acqua ossigenata o con candeggina delicata e risciacquare; tessuti colorati: prima di qualsiasi trattamento verificare la compatibilità su un punto nascosto; quindi procedere come per seta e lana.

MACCHIE DI OLIO, GRASSO, UNTO
Su cotone, lana seta o viscosa: tamponare con carta assorbente. Cospargere di talco, lasciare assorbire e spazzolare. Se la macchia persiste trattare con benzina o trielina. Su sintetici: lavare direttamente con acqua e sapone.

Servizio online di riparazione cravatteSe le avete provate tutte e la macchia non vuol saperne di andar via, vi ricordiamo che la DM Ties offre il servizio di rigenerazione delle cravatte chiamato, convenientemente, Ospedale delle CravatteUn servizio online probabilmente unico, richiedibile anche attraverso il nostro portale web, che vanta di risolvere disavventure accadute alla tua cravatta, quali: macchie ostinate, scuciture, strappi, perdita di reattività etc. Il servizio può tornare utile anche per richiedere un lavaggio accurato o un semplice rinverdimento della cravatta. 


Seguici anche su:

Cravatte su facebook Cravatte su google+ Cravatte su instagram Cravatte su pinterest Cravatte su youtube Cravatte su twitter Cravatte su telegram
 
newsletter cravatte
cravatte sconti

Qualità Sartoriale

Cravatta Made in ItalyMade in Italy e artigianalitàLa garanzia della qualità...

CONSEGNA A DOMICILIO STANDARD GRATUITA OLTRE I 69€ DI SPESA

rigenerazione cravatte
spedizioni gratuite cravatte

Fidelizzazione

Cerchi una cravatta particolare?Cerchi una cravatta particolare?Chiedi e ti sarà dato!

Modalità di pagamento

PayPalBonifico BancarioCarta di CreditoContrassegno

opinioni-cravatte-dmties

cravatte su misura

I nostri recapiti

DM Ties Srl 
Via Pompei
84098 Pontecagnano Faiano
Salerno, Italy

Vedi il nostro laboratorio!

Ci trovi anche su...

Cravatte su facebook Cravatte su google+ Cravatte su instagram Cravatte su pinterest Cravatte su youtube Cravatte su twitter Cravatte su telegram